Il mondo dell’E-commerce si evolve in continuazione, ed aumentano di anno in anno gli utenti che acquistano online.

Infatti, in Italia, secondo una ricerca del Netcomm (Consorzio del Commercio Elettronico Italiano) su un campione di circa 30 Milioni di italiani, il 63% ha acquistato almeno una volta su internet, mentre il 30% acquista abitualmente online (aggiornamento dati: Dicembre 2012)!

Quindi perché limitarsi a vendere solo ai residenti della zona in cui si è aperta la propria attività?

 

Come aprire un negozio E-commerce?

Prima di tutto bisogna sistemare le questioni burocratiche. Infatti il negozio online è a tutti gli effetti un’attività commerciale, quindi ha bisogno di una Partita IVA.
Se già si è proprietari di un’attività commerciale, bisognerà solamente comunicare (tramite un’apposito modulo) l’apertura del proprio negozio online al comune di riferimento. Altrimenti, se non si ha già un’attività commerciale, in più bisogna procedere immediatamente all’apertura di una Partita IVA e tutte di tutte le questioni burocratiche che ne conseguono.

Sistemate le questioni burocratiche, bisogna procedere alla realizzazione del sito E-commerce. Dovrai affidarti ad un esperto del settore che ti aiuterà a creare ed aprire un negozio E-commerce perfettamente funzionante. Uno dei requisiti fondamentali è che il sito sia mobile-friendly, per fornire una migliore esperienza di navigazione ai numerosi utenti che utilizzano smartphone e tablet per navigare online.

Ovviamente per ricevere pagamenti online, bisogna necessariamente organizzarsi con i metodi di pagamento. Sicuramente andrà incluso il Bonifico Bancario (anche se rappresenta il metodo di pagamento meno utilizzato). Mentre circuiti come PayPal o GestPay sono indispensabili perché rappresentano un sistema di pagamento sicuro ed affidabile sia per il venditore che per l’acquirente. Basta registrarsi al circuito e collegare il proprio conto al circuito scelto.

Ultimo step, ma non per questo meno importante, è la logistica. Bisogna prepararsi ad effettuare rapide spedizioni. Quindi dovrai prendere accordi con un Corriere a cui affiderai le spedizioni.

Come gestire il catalogo del proprio negozio online?

L’organizzazione del catalogo è fondamentale! Dovrai raggruppare i prodotti in categorie e sottocategorie, in modo ordinato e preciso. Per ogni categoria sarebbe opportuno non creare più di tre livelli di sottocategorie, altrimenti si rischia di confondere l’utente.

Titolo e descrizione dei prodotti

Il titolo del prodotto deve essere completo di tutte le informazioni. Non utilizzare abbreviazioni o codici interni del tuo negozio. Si consiglia invece di inserire: marca modello ed eventualmente qualche caratteristica che lo distingue, ad esempio il colore.

La descrizione invece deve essere completa di tutto. Chi acquista online vuole capire a fondo le caratteristiche del prodotto che sta acquistando. Cerca quindi di fornire, in modo ordinato e preciso, più informazioni possibili. E’ sempre gradita una scheda tecnica del prodotto, se questa è disponibile.

Quantità dei prodotti

Sembra una cosa ovvia da dire, ma purtroppo non è sempre così: per ogni prodotto bisogna inserire la reale disponibilità del prodotto. Altrimenti si possono creare delle situazioni nelle quali sarà difficile uscirne senza un giudizio negativo da parte dell’acquirente.

Immagini dei prodotti

E’ indispensabile inserire i prodotti con delle immagini qualitativamente buone ed accettabili. L’acquirente è attento all’estetica e questo può influire sulla decisione dell’acquisto.

Marketplace e comparatori di prezzo: una marcia in più!

Un reale aiuto per incrementare gli ordini sul proprio negozio E-commerce è quello di collegare l’E-commerce ai più noti marketplace e comparatori di prezzo (eBay, Amazon, TrovaPrezzi, Kelkoo etc). Certo non sempre conviene, ma il più delle volte può aiutarti ad incrementare le vendite.

Marketing e promozione

Dopo aver aperto il proprio sito E-commerce… quanti utenti sanno che il vostro negozio è online e attivo? La risposta è: Nessuno!

E’ importantissimo sviluppare un piano di promozione per far conoscere il proprio negozio online agli utenti. Ci si può affidare a delle campagne marketing basate su keywords, a delle campagne di email marketing oppure al social marketing.

Tramite i canali social, se i prodotti che vendi rappresentano un trend attuale, non dovrai attendere molto per avere un’incremento di vendite che provengono appunto dai social!

 

Vuoi aprire un negozio E-commerce? contattami subito!