Sono sicuro che hai sentito parlare di twitter, ma sono anche sicuro che se stai leggendo questo articolo è perché vuoi scoprire nel dettaglio come si usa e quali sono le peculiarità di questo social network.

Cos’è Twitter?

Twitter è un social network gratuito di microblogging nato nel 2006, che permette di inviare pensieri, informazioni, aggiornamenti, notizie in soli 140 caratteri. Questo breve messaggio è chiamato Tweet. Quindi ogni volta che si scrive qualcosa, si pubblica un Tweet.

Twitter è un social network molto diffuso (ultimamente soprattutto da VIP, calciatori, programmi famosi e politici). Le statistiche indicano che a breve potrebbe anche superare Facebook per numero di contenuti inviati ogni giorno.

Come accade su Facebook, anche su Twitter puoi personalizzare graficamente la pagina del tuo account. Proprio poco tempo fa Twitter ha rilasciato un aggiornamento nel quale è possibile aggiungere un’immagine di copertina (simile a quella di Facebook).

Di seguito scoprirai come funziona Twitter e la terminologia di questo social network.

Come funziona Twitter?

E’ ben diverso da Facebook sotto molti aspetti. La prima differenza sostanziale risiede nel modo in cui le persone interagiscono tra di loro: mentre su Facebook è presente un sistema di amicizie che permette di inviare/ricevere richieste di amicizia da approvare o rifiutare, su Twitter esistono followers e following, ovvero persone che seguono i tuoi aggiornamenti (followers) e persone di cui tu segui gli aggiornamenti (following). E’ importante precisare che le persone che segui non sono costrette a seguirti e viceversa.

Il funzionamento quindi è molto semplice, ma facciamo un esempio pratico: ipotizziamo che tu voglia seguire gli aggiornamenti di stato del tuo cantante preferito, su Facebook dovresti inviargli l’amicizia ed attendere la sua conferma, su Twitter invece basta diventare un suo Follower ed automaticamente da quel momento riceverai tutti i suoi aggiornamenti.

Al contrario se hai una o più persone a cui piace ciò che scrivi, avrai dei Follower che ti seguiranno.

Come già ti ho anticipato, Twitter permette di inviare dei Tweet di soli 140 caratteri. Quindi è ovvio che ciò che si scrive deve essere scritto in modo diretto e comprensibile da tutti, anche con soli 140 caratteri. Questa particolarità, alza la qualità dei contenuti di Twitter (rispetto a Facebook, dove è possibile inviare dei post infinitamente più lunghi).

Menzioni, Reply e Retweet

Su Twitter è possibile Menzionare un’altro utente. Menzionare un utente su Twitter equivale (più o meno) a “taggare” una persona su Facebook.
Per condividere un Tweet di un’altra persona, è possibile fare un Retweet. Mentre per commentare un Tweet c’è un’apposita azione, chiamata Reply.

Hashtag e Trend

Ormai almeno una volta al giorno siamo abituati a sentire la parola hashtag. Nei programmi sportivi, nei TG, nelle pubblicità…ovunque.
Per capire cos’è un hashtag, devi pensare ad una parola chiave, preceduta dal simbolo cancelletto (#), che viene attribuita ad un determinato evento o argomento. Ad esempio: con l’hashtag #buongiorno, possiamo far capire immediatamente che stiamo scrivendo un Tweet per augurare il buongiorno.

La particolarità di questi hashtag sta nel fatto che se più persone pubblicano un Tweet con lo stesso hashtag, questi vengono raggruppati e si possono visualizzare tutti i Tweet che utilizzano quel preciso hashtag. Gli hashtag più popolari vengono inseriti in un’apposita lista, chiamata Trend (tendenza).

Perché usare Twitter?

Premetto che quello che sto per dire rappresenta solamente la mia opinione personale. Per quanto mi riguarda Twitter ha una qualità di contenuti nettamente superiore a qualsiasi altro Social Network… o meglio: è un vero sociali network!

Su Twitter ci si informa, si scrive e si discute in poche e semplici parole. Non ci sono passatempo (giochi di fattorie e guerre, catene di link infinite, finte fan page e SPAM di vario genere).

Informazioni e discussioni girano più velocemente che su qualsiasi altro social network. In poche parole, a mio avviso, Twitter è il modo migliore per restare informato su tutto ciò che ti interessa e crearti una rete di contatti di qualità e da te accuratamente selezionata.

Terminologia

  • Tweet: il messaggio che possiamo scrivere per comunicare, composto da massimo 140 caratteri;
  • Following: si intendono tutti gli utenti che tu stai seguendo;
  • Followers: si intendono tutti gli utenti che seguono te;
  • Feed: tutti i Tweet di utenti che stai seguendo, che sono presenti nella tua homepage di Twitter;
  • Retweet: condivisione di un Tweet di un’altro utente;
  • Menzione: è un metodo per far riferimento, all’interno del tuo Tweet, ad un’altro utente. E’ composto dal simbolo della chiocciola (@) seguita dal nome utente della persona che vuoi menzionare (esempio: @gualtieriwd).
  • Hashtag: è una parola chiave che viene utilizzata per identificare un preciso argomento o evento. E’ composto dal simbolo del cancelletto (#) seguito dalla parola chiave (esempio: #buongiorno)
  • Trend: è una lista di hashtag più popolari.